IL SOLE 24ORE: L’agroalimentare della Calabria riparte dalle reti d’impresa

Sei cluster di imprese per acquisire nuovi mercati, competere su qualità e innovazione e fronteggiare la crisi. In Calabria il futuro del comparto agroalimentare riparte da progetti integrati: in un settore in affanno, le reti d'impresa diventano uno strumento privilegiato per rafforzare il proprio business. Così 20 aziende tra quelle selezionate dalla Cna regionale stabiliranno modalità di collaborazione per poi sottoscrivere contratti di rete finanziati dalla Regione: 65 milioni di euro a disposizione per il rilancio dell'economia territoriale. Le aziende reggine puntano sulla produzione tradizionale del torrone, il cluster di Crotone è rivolto al vino, quello di Catanzaro alla pasticceria secca. Le imprese di Vibo Valentia fanno rete con i prodotti da forno e in particolare con il pane farcito, mentre Cosenza dedica due progetti al fico dottato, dalla coltivazione al packaging, un prodotto Dop che già riunisce in consorzio alcune imprese del territorio per la produzione e la trasformazione del frutto.

 

CONTINUA A LEGGERE QUI:

Link: http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2015-02-07/l-agroalim...